Volontariato

#ACT: il Servizio Civile Universale

Ascoltare, essere attenti, consolare, perdonare, accompagnare, abbracciare, aiutare sono verbi che a volte dimentichiamo. Bisognerebbe scriverli su una parete accanto alla porta di casa, e leggerli ogni volta che usciamo nel mondo.

Fabrizio Caramagna

Che cos’è il Servizio Civile?

Siate curiosi, siate affamati di vita. Apritevi alle novità, fallite e ritentate, trovate la vostra strada con coraggio, cercatevi senza paura di scoprirvi. Siate pronti a far vacillare le vostre certezze e allora sì che sarete pronti ad imparare.

Una volontaria del SCU

Storicamente il Servizio Civile nasce nel 1972 da quella che veniva chiamata obiezione di coscienza. Il Servizio Civile costituiva, quindi, un’ alternativa non violenta al servizio militare, l’unica, quando questo era ancora obbligatorio (pensate un po’ fino al 2005 praticamente ieri!).

Si può dire che il Servizio Civile inteso come lo intendiamo oggi, ossia come la scelta volontaria di dedicare alcuni mesi della propria vita al servizio di difesa, non armata e non violenta della Patria, all’educazione, alla pace tra i popoli e alla promozione dei valori che fondano la Repubblica italiana, attraverso azioni per le comunità e per il territorio, sia nato nel 2005 con l’istituzione del Servizio Civile Nazionale. Negli anni il Servizio Civile Nazionale (SCN) si è poi evoluto, fino a diventare Servizio Civile Universale (SCU) nell’ottica di rendere più accessibile ed inclusivo anche a livello internazionale progetti di questo tipo.

Come funziona il Servizio Civile Universale?

  • Dura tra gli 8 e 12 mesi
  • Richiede un impegno di 25 ore a settimana
  • Prevede una formazione iniziale
  • Garantisce un rimborso mensile di 439,50 € (cifra che aumenta nel caso scegliate progetti che si svolgono parzialmente o interamente all’estero)

Quali sono i requisiti per partecipare ad un progetto di Servizio Civile Universale?

  • Avere età compresa tra 18 e 28 anni
  • Possedere cittadinanza italiana o UE o essere stranieri con permesso di soggiorno regolare
  • Non avere condanne

Perchè diventare un volontario del Servizio Civile Universale?

Buttatevi e le vertigini finiranno.

Un volontario del SCU

Prendere parte ad un progetto di Servizio Civile Universale potrebbe essere una buona opportunità per:

  • Approcciarvi, magari per la prima volta, a qualcosa di molto simile al mondo del lavoro o mettervi alla prova in nuovi contesti in modo protetto
  • Farvi conoscere da associazioni o enti in cui vi piacerebbe lavorare
  • Acquisire crediti formativi riconosciuti nell’ambito dell’istruzione o della formazione professionale
  • Accrescere competenze professionali e sicuramente personali
  • Acquisire punti per i concorsi pubblici
  • Fornire un contributo attivo alla società che vivete ogni giorno

Quali sono gli ambiti di applicazione del Servizio Civile Universale?

  • Assistenza
  • Protezione Civile
  • Patrimonio ambientale e riqualificazione urbana
  • Patrimonio storico, artistico e culturale
  • Educazione e promozione culturale, paesaggistica, ambientale, dello sport, del turismo sostenibile e sociale
  • Agricoltura in zona di montagna, agricoltura sociale e biodiversità
  • Promozione della pace tra i popoli, della nonviolenza e della difesa non armata; promozione e tutela dei diritti umani; cooperazione allo sviluppo; promozione della cultura italiana all’estero e sostegno alle comunità di italiani all’estero.

Insomma ce n’è per tutti i gusti!

Come candidarsi?

  • La domanda può essere presentata solo online tramite SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) al link https://domandaonline.serviziocivile.it/
  • E’ possibile presentare una sola domanda per un singolo progetto

Come scegliere il progetto?

Il consiglio è di leggere i progetti che vi sembrano interessanti, a seconda dell’area che vi sembra più affine ai vostri interessi, che potete trovare sul sito del Ministero https://www.serviziocivile.gov.it/ e successivamente di valutare la compatibilità del progetto con la vostra vita (per es. sede del progetto, possibilità di raggiungerla, attitudini personali, ecc.).

Una volta scelto attentamente il progetto siete pronti a candidarvi e dare il massimo per essere selezionati!

Ti è venuta voglia di candidarti?

Visita il sito del Ministero per verificare quando apriranno le prossime candidature e verranno pubblicati i bandi!

BUTTATI IN QUESTA AVVENTURA UNICA!

1 Comment

Leave A Comment